Bryan Adams 29 luglio 2012 Live in Budapest…io c’ero!

Bryan Adams photo by Barbara D’Antuono/ likeness reproduced courtesy of Adams Communications.

Devo dire che esattamente un anno fa non era un bel periodo…anzi un bruttissimo periodo…di m***a!

Cmq lasciando alle spalle i tristi momenti…ho deciso che quei giorni li dovevo ricordare per un altro motivo…

E cosa c’è di meglio di un bel concerto di Bryan Adams??? Nulla direi!  Partenza sabato 28 luglio ore 3.15…arrivo a Roma alle 7…dove trovo già Simona…Metro per Termini, bus Terravision, alle 9 siamo già a Ciampino…Arriviamo a Budapest intorno alle 14…Taxi per l’Hid Hotel***, riposino pomeridiamo e giretto per Budapest…

Alle dieci di domenica 29 luglio 2012 io e Simona siamo già al Papp László Budapest Sportaréna… in compagnia di Manuela, Cristina, Roberta e Massimiliano… Si chiacchiera, ci numeriamo…

…: “e tu, vuoi un numero???” ihihihiihihihhi

Le ore passano lente, ma passano! Nel pomeriggio, ci spostiamo al cancello ancora chiuso…ma siamo pochi…Fin qui tutto bene…

Non mi dilungo molto altrimenti dovrei dire cattiverie sulla gentaglia che avevamo dietro di noi e che continuava a spingere…Per poco non mi spiaccicavo vicino alle sbarre del cancello scorrevole… Dopo vari scherzetti,  apriamo di qui apriamo di li e spintoni pazzeschi…finalmente si entra, ore 19 circa credo…un’entrata pessima…è tutto un corri corri, controllo biglietto, corridoio a sinistra, ricontrollo biglietto, e giù per le scale di corsa…e mi rendo conto di dover fare tutta l’arena per arrivare a quella dannata transenna…che deve essere miaaaaaaa…Cmq ci arrivo…e dopo di me Simona, Manuela, Cristina ed Eleonora…

Ca**o siamo in prima fila, sulla sinistra…non male, tanto Bryan lì ha il suo microfono laterale…

Ore 20.15 si spengono le luci…sullo schermo dietro il palco il grande megafono di “Waking Up The Neighbours”, ed eccoli uno ad uno, Mickey, Norm, Gary, Keith e Bryan…

House Arrest
Somebody
Here I Am

Kids Wanna Rock
Can’t Stop This Thing We Started
Cloud #9
Thought I’d Died and Gone to Heaven
I’m Ready
Hearts on Fire
Do I Have to Say the Words?
18 til I Die
Back to You
Summer of ’69
If You Wanna Leave Me (Can I Come Too?) /Touch the Hand
(Everything I Do) I Do It for You
Cuts Like a Knife
When You’re Gone with Ági from the audience
Heaven
If Ya Wanna Be Bad Ya Gotta Be Good
Please Forgive Me
It’s Only Love
The Only Thing That Looks Good On Me Is You
Run to You
There Will Never Be Another Tonight
Straight from the Heart
All for Love

Concerto strepitoso, Bryan & Band in grande forma.

Eccoci all’uscita… ( foto di Cristina S-B)

Dopo il concerto, grazie a Cristina per la fantastica idea, decidiamo di andare dietro l’arena all’uscita pullman…

Parcheggiata dietro i cancelli, c’è la macchina che aspetta Bryan…e dopo un pò lo vediamo salire…

Si ferma o non si ferma…???
Si ferma si ferma, in macchina, abbassa il finestrino e firma autografi…

Mi avvicino, gli dico il mio nome,

poi gli do un bigliettino da parte mia e di Alessandra, che anche se non presente era con me nel cuore…TVB stellì

Ritorniamo in albergo, felicissime tanto da non riuscire subito a prendere sonno!!!

Anche quest’altro concerto è passato, un grazie di cuore a chi ha condiviso con me questa fantastica esperienza!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...